Progetto FanDiabet&Giovani sul Diabete Mellito 1

È partito “FanDiabet&Giovani” il progetto promosso dall’Associazione italiana diabetici (FAND), con l’obiettivo di proteggere, supportare e aiutare i giovani affetti da diabete mellito tipo 1 nella delicata fase di passaggio che segna la transizione delle cure dal Centro di Diabetologia Pediatrica alle strutture per adulti, che se gestita male può essere causa di un peggioramento della prognosi della malattia.

Questo passaggio, con il cambiamento che comporta, suscita spesso paure e ansie legate a svariati fattori: non conoscenza della nuova struttura – inteso come spazio fisico, personale medico e infermieristico – diverse modalità di approccio alla persona e al diabete, abbandono di un iter ormai consolidato negli anni, distacco da figure significative e rassicuranti.
L’entrata nel mondo degli adulti, infatti, implica una relazione medico-paziente più formale, resa ancor più difficile dall’impossibilità d’incontrare coetanei durante i controlli.

Per il giovane ragazzo in questo delicato momento può subentrare il timore di confrontarsi con pazienti più anziani, la difficoltà a rinunciare alle ‘premure protettive’ a cui sono abituati e l’interruzione del rapporto affettivo con il team curante.
D’altro canto per la famiglia si paventa la diffidenza nei confronti di una nuova struttura e l’esclusione definitiva dalla gestione della patologia del figlio.

I rischi di una cattiva gestione di questa fase possono determinare una serie di inconvenienti, primo tra tutti il fatto che il ragazzo non si rechi in nessuna delle due strutture peggiorando considerevolmente il controllo metabolico.

A questo proposito, molto importante è il ruolo che possono ricoprire le associazioni delle persone con diabete, operando quale raccordo tra le strutture, facilitando l’accesso e il percorso di giovani e famiglie, anche favorendo la conoscenza di percorsi di cura e innovazioni tecnologiche.

Il progetto è stato presentato nel corso del convegno ‘FanDiabet&Giovani, impegno per la salute‘ organizzato proprio da FAND a Venezia in collaborazione con il Coordinamento associazioni diabetici della Regione Veneto.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *