TSH | Cos’è il TSH? Quali sono i valori normali?

Il TSH è un ormone  tireostimolante che influenza direttamente l’attività della ghiandola tiroidea. Chiamato anche tirotropina o tireotropina o ormone tireotropo, il TSH (acronimo dell’inglese Thyroid-stimulating hormone) è un ormone tropico secreto dal lobo anteriore dell’ipofisi (una ghiandola di piccole dimensioni situata alla base del cranio), la quale controlla l’attività secretiva degli ormoni della tiroide. In altre parole, il TSH favorisce l’assorbimento dello iodio e la liberazione degli ormoni T3 T4 nel sangue.
Il suo rilascio è controllato sia dall’ipotalamo che dall’ipofisi, nel contesto del cosiddetto “Asse Ipotalamo-Ipofisi-Tiroide“, un meccanismo  di autoregolazione degli ormoni tiroidei complesso, ma molto efficiente il rilascio di TSH da parte dell’ipofisi è controllato dall’ormone TRH (tireotropina)  – prodotto e secreto dall’ipotalamo – la cui secrezione è invece inibita dagli ormoni tiroidei circolanti: pertanto quando quest’ultimi sono presenti nel sangue in quantità adeguate, l’ipofisi rallenta la produzione del TSH.

È questo il motivo principale secondo il quale la determinazione dell’ormone tireostimolante è il primo esame utile per valutare la funzionalità della tiroide, non solo quando si sospettano problemi, ma anche quando si desidera effettuare un semplice controllo periodico per analizzare lo stato di salute della ghiandola tiroidea.

TSH e Tiroide

Per capire il ruolo fondamentale svolto dal TSH è necessario conoscere bene la tiroide: una ghiandola a forma farfalla, situata davanti alla trachea, alla base del collo sulla parte anteriore.
Gli ormoni  prodotti dalla tiroide – T3 (triiodotironina) e T4 (tiroxina) – si diffondono in tutto l’organismo attraverso la circolazione sanguigna e assolvono a diversi compiti: contribuiscono alla regolazione della temperatura corporea, cooperano per mantenere l’organismo in equilibrio, lo fanno crescere e producono energia.
In definitiva, per accertarsi se la tiroide funziona più o meno bene è necessario un semplice esame del sangue che misuri il TSH.

TSH e Morbo di Basedow

Il TSH svolge la propria azione biologica interagendo con specifici recettori di membrana ed in una particolare malattia, conosciuta come Morbo di Basedow, anticorpi anomali si legano a questi recettori mimando l’azione biologica del TSH. Ne risulta uno stimolo eccessivo dell’attività della tiroide, con una sindrome clinica sostenuta dall’eccesso di T3 e T4, spesso accompagnata a gozzo, cioè ad un aumento diffuso ed uniforme della ghiandola tiroidea. Per quanto detto, nei pazienti con Morbo di Graves i livelli di TSH sono estremamente bassi, per non dire assenti. Ne risulta che in questa e in tutte le altre malattie della tiroide, per ottenere preziose informazioni sulla sua attività, è necessario valutare i livelli plasmatici sia di TSH, che di T4 e talvolta di T3.

Misurare i valori del TSH

Come abbiamo accennato, il TSH è un ormone che regola la produzione e la secrezione degli ormoni tiroidei. Pertanto, si ricorre alla misurazione del TSH per verificare e valutare se la tiroide funziona in modo corretto, attraverso l’identificazione di possibili alterazioni della secrezione ormonale. Nel momento in cui si ha la necessità di accertare la funzionalità della tiroide si fa riferimento agli ormoni TSH, T3 e T4, che rientrano nel pannello di analisi ematiche del caso.

Il TSH in Gravidanza

Durante la gravidanza, si assiste a una leggera variazione del range di valori di TSH, più o meno consistente anche in base al tempo di gestazione e al trimestre e nello specifico:

  • nei primi tre mesi il TSH dovrebbe assestarsi tra gli 0.3 e i 4.5 mlU per litro
  • tra il quarto e il sesto mese dovrebbe assestarsi tra gli 0.5 e i 4.6 mlU per litro
  • tra il settimo e il nono mese dovrebbe assestarsi tra gli 0.8 e i 5.2 mlU per litro

tiroide-1_e

1 Comment

  1. ho un valore di tsh 3^ gen.di 20,137 pur avendo 1,49 di ft3 e 0,84 di ft4 . l’esame e’ stato ripetuto e non ci sono dubbi.
    ho 81 anni e nel complesso non me la passo male.
    cosa può dirmi Grazie, Aldo.

    Reply

Trackbacks/Pingbacks

  1. TSH, T3 e T4: cosa sono e come funzionano? - Endocrinologo Salerno - […] TSH chiamato anche tireotropina, ormone tireotropo o ormone tireostimolante, è una […]

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *